Sitemap

La famiglia di laptop da gioco Blade di Razer è tra le nostre linee di notebook preferite: centrali elettriche non economiche, ma eleganti per i giocatori più accaniti.Abbiamo esaminato e applaudito i modelli da 13, 15 e 17 pollici e il nuovo Blade 14 (a partire da $ 1,799; $ 2,199 come testato) colpisce il punto debole di potenza e portabilità.Il suo chassis compatto ha uno spessore di soli 0,66 pollici ma racchiude un processore AMD Ryzen 9 5900HX e una grafica fino a Nvidia GeForce RTX 3080. (Il nostro modello di test ha un RTX 3070 e un pannello 1440p.) Questa è una proposta sbalorditiva per i giocatori in movimento e i nostri test confermano che raggiunge frame rate di fascia alta con impostazioni elevate.Le sue prestazioni, la struttura premium, la lunga durata della batteria e il display ad alto aggiornamento rendono il Blade 14 un pioniere come una centrale elettrica da 14 pollici, guadagnandosi un premio Editors' Choice per la sua eccellenza a 360 gradi e il posizionamento unico.


Una build amata, ora a 14 pollici

Al di fuori delle nuove dimensioni dello schermo, il Blade 14 sembra e si sente proprio come il suo fratello da 15,6 pollici e altre relazioni.A meno che tu non odi il metallo snello e il logo dei serpenti aggrovigliati di Razer, questa è una buona cosa.La build è una delle migliori tra i laptop d'élite, in particolare le piattaforme di gioco.

Primo sguardo: il Razer Blade 14, laptop da gioco alimentato da Ryzen con grande potenza

Questo stile è stato un trend setter tra i fornitori che creano laptop da gioco più raffinati e di classe, ed è bello vederlo a queste dimensioni.La verniciatura completamente nera, il moderno design squadrato, le cornici dello schermo sottili e la tastiera con retroilluminazione RGB sono tutti presenti e per certi versi ancora più facili da apprezzare in uno chassis più compatto.

(Foto: Molly Flores)

Come con il Blade Stealth 13, puoi davvero infilare questo sistema sotto il braccio e portarlo in viaggio, il che sembra estremamente soddisfacente considerando le sue funzionalità a tutti gli effetti e la potenza di gioco. (Ne parleremo tra poco.)

(Foto: Molly Flores)

Per essere precisi, il Blade 14 misura 0,66 x 12,6 x 8,7 pollici (HWD), un volume straordinariamente compatto in qualsiasi categoria di laptop.I nostri concorrenti preferiti da 14 pollici sono l'Acer Predator Triton 300 SE e l'Asus ROG Zephyrus G14, che sono molto sottili a 0,7 pollici ciascuno, ma il Blade 14 li ha battuti in termini di ingombro complessivo.I margini sono piccoli - differenze così minime non dovrebbero davvero influenzare la tua decisione di acquisto - ma le dimensioni sono impressionanti e facili da apprezzare.

Parlando di piccoli margini, il Blade 14 è un tocco più pesante degli altri, a 3,92 libbre, ma di meno di mezzo chilo.Tutti sono ancora leggeri per le macchine da gioco.


Opzioni di configurazione: AMD e Nvidia portano il calore

Ovviamente non è solo questione di dimensioni.Dato il prezzo premium del Blade 14, speri e ti aspetteresti un laptop veloce e ricco di funzionalità, oltre che altamente portatile.I componenti e le funzionalità disponibili sono legati a determinate configurazioni, quindi prima di discuterne, diamo un'occhiata ai modelli offerti.

(Foto: Molly Flores)

Razer offre tre configurazioni, al prezzo di $ 1.799, $ 2.199 e $ 2.799.Innanzitutto, cosa hanno in comune: la stessa CPU, il marchio di fabbrica "Zen 3" di AMDRyzen 9 5900HX, un processore mobile a otto core e 16 thread con clock di base e boost rispettivamente di 3,3 GHz e 4,6 GHz.Tutti e tre i modelli sono inoltre dotati di 16 GB di memoria e 1 TB di storage a stato solido.

Da lì, i componenti variano.Il modello base offre un display Full HD (1080p) a 144 Hz e una GPU GeForce RTX 3060.Il modello medio da $ 2.199 porta lo schermo fino a un pannello a 165 Hz con risoluzione QHD (1440p) supportato dalla grafica RTX 3070.Infine, l'ammiraglia da $ 2.799 viene fornita con lo stesso schermo QHD ma aggiorna la GPU a una GeForce RTX 3080.Tutti i display supportano AMD FreeSync Premium.

La nostra unità di prova qui è il modello medio da $ 2.199, con l'RTX 3070.C'è molto da disfare sia su questo che sul processore, quindi entriamo nei dettagli e nelle implicazioni.


La componente Deep Dive

Per chiunque non abbia prestato attenzione al mondo dei processori negli ultimi anni, il Ryzen 9 5900HX è un'inclusione molto interessante per due motivi.I chip Ryzen si sono dimostrati estremamente veloci ed efficienti (sia su laptop che desktop), e questo è un allontanamento dalle soluzioni solo Intel che Razer ha precedentemente utilizzato.

(Foto: Molly Flores)

Va detto che i giochi sono un'area in cui non c'è molto vantaggio AMD, se presente, ma abbiamo ripetutamente visto le CPU Ryzen 5, 7 e 9 migliori delle loro controparti Core i5, i7 e i9 nel multitasking e editing multimediale.Aspettati che questa macchina sia molto scattante.

Anche le opzioni grafiche meritano un po' di attenzione.Per un sistema così compatto, saresti perdonato per supporre che le GPU più potenti di Nvidia non siano disponibili, ma l'offerta di Razer di RTX 3070 e 3080 è impressionante.È un grande contrasto con la concorrenza da 14 pollici: lo Zephyrus G14 ha raggiunto il massimo con l'RTX 3060 di generazione precedente (la versione che abbiamo recensito utilizzava un 2060, ma il modello più recente è stato aggiornato) e il Predator Triton 300 SE si ferma al RTX 3060.Il fatto che tu possa salire a un RTX 3080 sul Blade 14, ancora più piccolo di questi rivali, è una svolta per i giocatori mobili.

C'è un avvertimento a questo, tuttavia.Come abbiamo visto con numerosi laptop con GPU RTX serie 30 che abbiamo testato finora, possono esserci molte variazioni nelle prestazioni anche tra, ad esempio, due notebook RTX 3070.Il motivo è che Nvidia consente ai produttori di impostare la potenza della GPU più adatta al proprio laptop, determinando la potenza che una determinata GPU può spingere.

(Foto: Molly Flores)

Questo è un modo pratico per ottenere tutta la potenza che un laptop può richiedere senza andare oltre le sue restrizioni termiche, ma svelare i risultati del mondo reale può creare confusione.Ad esempio, un RTX 3080 di potenza inferiore può funzionare come (o addirittura perdere) un RTX 3070 di potenza superiore.È importante prestare attenzione alla potenza quando si studiano le specifiche del laptop e guardare attentamente i risultati di test pratici come il nostro.

Nella sezione di test di seguito, vedremo esattamente quanto è potente la GPU in questo laptop.È una scommessa leale che, ad esempio, una GeForce RTX 3080 nel compatto Blade 14 non supererà la stessa GPU nei laptop più grandi, e questo vale anche per la nostra RTX 3070.Con meno spazio per l'hardware di dissipazione del calore, queste GPU non sono configurate alla massima potenza come lo sarebbero in un grande laptop.Tutte e tre le opzioni GPU nel Blade 14 hanno un TGP da 100 watt.

Al contrario, l'RTX 3070 nel più grande Alienware m15, ad esempio, arriva a un TGP da 140 watt.Questo sta anche mettendo da parte il fatto che abbiamo visto alcuni rendimenti decrescenti man mano che si sale sullo stack della GPU mobile di Nvidia (con le RTX 3080 che spesso si comportano più come le 3070, anche nei sistemi da 15 pollici). Tutto sommato, le prestazioni esatte di questo modello sono importanti da guardare e ci arriveremo nella sezione dei test un po' più tardi.


QHD FTW: display, tastiera e porte

La buona notizia è che ognuna di queste GPU farà buon uso del display ad alta frequenza di aggiornamento del Razer.Per ribadire, il nostro modello è dotato del display QHD (2.560 x 1.440 pixel) a 165 Hz.Per il modello base, i giochi multiplayer competitivi funzioneranno a frame rate elevati e anche l'RTX 3060 dovrebbe essere in grado di giocare AAA a 60 fps.La GPU RTX 3060 di base potrebbe essere un po' sottodimensionata per una risoluzione di 1440p, ma Razer l'ha saggiamente abbinata all'opzione dello schermo 1080p, quindi non sarà un problema.

(Foto: Molly Flores)

La combinazione nella nostra unità di prova, nel frattempo, è piuttosto appetitosa per gli appassionati e vedremo fino a che punto può spingere i frame rate nella sezione di test.Lo schermo appare luminoso, nitido e vibrante.Un display da 14 pollici, ovviamente, potrebbe essere piccolo per alcuni, soprattutto se sei abituato a giocare su un monitor di grandi dimensioni.Se hai letto fino a qui, però, probabilmente lo stai almeno prendendo in considerazione e gli schermi più piccoli sono una necessità per la portabilità.Una volta che stai giocando, fintanto che sei in una configurazione comoda, la differenza tra questo e uno schermo da 15 pollici non è troppo evidente.

Come con gli altri laptop Blade, la tastiera del Blade 14 e, soprattutto, il suo touchpad sono superiori a quelle del tuo laptop Windows medio.I tasti possono essere individualmente retroilluminati in modo colorato e offrire una piacevole esperienza di digitazione.Non aprono nuove strade (a differenza dei tasti meccanici sulla tastiera del laptop Cherry MX di Alienware) e non offrono un sacco di feedback tattile, ma la tastiera guadagna comunque un pollice in su nel complesso.

(Foto: Molly Flores)

Anche il pulsante di accensione è stato spostato su un tasto in linea con la riga delle funzioni, piuttosto che sul piccolo pulsante di altri laptop Blade.Il touchpad è estremamente reattivo, fluido e spazioso.È fantastico da usare, il che è fondamentale per un sistema che porterai spesso in viaggio senza mouse (anche se probabilmente utilizzerai un mouse per giocare).

I port completano la build, un numero rispettabile su questo sistema più piccolo.Il lato sinistro contiene una porta USB 3.1 di tipo A e una porta USB-C, mentre il lato destro offre un'altra di ciascuna più una connessione HDMI full-size.Dato il processore AMD, le porte USB-C non supportano Thunderbolt 3 o 4 (in gran parte legate alle piattaforme Intel), ma offrono un'erogazione di potenza.

(Foto: Molly Flores)

(Foto: Molly Flores)

Il laptop include anche una webcam 720p (con riconoscimento facciale di Windows Hello), oltre al supporto per Wi-Fi 6E e Bluetooth 5.2.


Ora in prova: la lama da 14 pollici

Abbiamo eseguito il Blade 14 attraverso la nostra solita suite di test di benchmark e, per avere un'idea di come si comporta, lo abbiamo confrontato con una miriade di altri laptop simili menzionati in precedenza.I loro nomi e specifiche sono di seguito e rappresentano un mix di dimensioni, componenti e marchi. (Vedi di più su come testiamo i laptop.)

Test di produttività, archiviazione e supporti

PCMark 10 e 8 sono suite di prestazioni olistiche sviluppate dagli specialisti di benchmark per PC presso UL (ex Futuremark). Il test PCMark 10 che eseguiamo simula diversi flussi di lavoro di creazione di contenuti e produttività nel mondo reale.Lo utilizziamo per valutare le prestazioni complessive del sistema per attività incentrate sull'ufficio come l'elaborazione di testi, il jockey su fogli di calcolo, la navigazione sul Web e le videoconferenze.PCMark 8, nel frattempo, ha un sottotest di archiviazione che utilizziamo per valutare la velocità dell'unità di avvio del sistema.Entrambi i test producono un punteggio numerico proprietario; numeri più alti sono migliori.

PCMark 10 non è il test del processore più faticoso, ma puoi raccogliere l'attitudine generale di ciascun sistema per le attività quotidiane e il livello è alto in questo gruppo.Questi punteggi sono ben al di sopra della linea di base accettabile e il piccolo ma potente Blade 14 è in cima al gruppo.Il suo punteggio di 6.805 è particolarmente impressionante dato che una risoluzione nativa più alta (qui, 1440p sul Blade 14) tende a sopprimere i punteggi in questo test.Prima di qualsiasi conclusione più approfondita sulle CPU, controlliamo i test dei media più intensivi.

Il prossimo è il test Cinebench R15 di Maxon, che è completamente threaded per utilizzare tutti i core e i thread del processore disponibili.Cinebench sollecita la CPU piuttosto che la GPU per il rendering di un'immagine complessa.Il risultato è un punteggio proprietario che indica l'idoneità di un PC per carichi di lavoro ad alta intensità di processore.

Cinebench è spesso un buon predittore della nostra prova di editing video con freno a mano, un altro allenamento difficile e con thread che è altamente dipendente dalla CPU e si adatta bene con core e thread.In esso, mettiamo un cronometro sui sistemi di test mentre transcodificano una clip standard di 12 minuti di video 4K (il film demo di Blender open source Tears of Steel) in un file MP4 1080p.È un test a tempo e i risultati più bassi sono migliori.

Eseguiamo anche un benchmark di modifica delle immagini Adobe Photoshop personalizzato.Utilizzando una versione all'inizio del 2018 della versione Creative Cloud di Photoshop, applichiamo una serie di 10 filtri ed effetti complessi a un'immagine di prova JPEG standard, cronometrando ogni operazione e sommando il totale.Come con il freno a mano, qui i tempi più bassi sono migliori.

C'è una buona varietà di tipi di CPU in questo gruppo e questi test mostrano come appare la gamma di prestazioni.Il Blade 14 si comporta ancora molto bene per le sue dimensioni, ma queste mostrano anche perché è stato intelligente guardare questi test e non solo PCMark: il Blade 14 non domina in questi test, anche se ha fatto bene.Anche il Ryzen 7 del G14 è stato superiore in un paio di test qui, dimostrando l'importanza delle termiche e del design.

Ad ogni modo, i chip AMD sono un gradino sopra le opzioni Intel nei due test di carico di lavoro sostenuto, e anche nel test di carico di lavoro più "bursty", Photoshop.Ciò rende il Blade 14 un laptop per l'editing multimediale superiore alla media che non ti lascerà ad aspettare per sempre le modifiche.Inoltre, puoi sfruttare la sua GPU quando necessario, anche se non è proprio una macchina specializzata.Se è il tuo sistema di editing per la strada, integrando un PC più fisso, può fare il lavoro.

Prove grafiche

3DMark misura il muscolo grafico relativo eseguendo il rendering di sequenze di grafica 3D in stile gioco altamente dettagliate che enfatizzano le particelle e l'illuminazione.Eseguiamo due diversi sottotest 3DMark, Sky Diver e Fire Strike, adatti a diversi tipi di sistemi.Entrambi sono benchmark DirectX 11, ma Sky Diver è più adatto a PC di fascia media con grafica integrata, mentre Fire Strike è più esigente e consente ai PC di fascia alta e da gioco di sfoggiare le loro cose.I risultati sono punteggi proprietari.

Il prossimo è un altro test sintetico o simulazione di gioco, questa volta di Unigine Corp.Come 3DMark, il test Superposition esegue il rendering e la panoramica di una scena 3D dettagliata e misura il modo in cui il sistema affronta.In questo caso, è reso nell'omonimo motore Unigine, offrendo un carico di lavoro 3D diverso per una seconda opinione sull'abilità grafica di ogni laptop.

Non male per un laptop così compatto!È testa e spalle sopra il Predator Triton 300 SE e il ROG Zephyrus G14 (dovrebbe essere migliore, data la sua GPU superiore), batte l'RTX 3080 del Blade 15 su Fire Strike e si blocca vicino ad esso su Superposition (a 1080p High ambientazione). Come accennato in precedenza, l'RTX 3070 dell'Alienware m15 è configurato a una potenza maggiore e puoi vedere chiaramente il risultato qui.È comodamente al di sopra del resto in Superposition, anche se penso che il Blade 14 guadagni in media alcuni oggetti di scena qui.Prima di trarre ulteriori conclusioni, diamo un'occhiata ai test di gioco reali.

Test di gioco nel mondo reale

I test sintetici sono utili per misurare l'attitudine generale al 3D, ma è difficile battere i videogiochi al dettaglio completi per giudicare le prestazioni di gioco.Far Cry 5 e Rise of the Tomb Raider sono entrambi titoli moderni e ad alta fedeltà con benchmark integrati che illustrano come un sistema gestisce il gameplay AAA del mondo reale con varie impostazioni.Li eseguiamo a una risoluzione di 1080p con i preset di qualità dell'immagine media e migliore dei giochi (Normale e Ultra per Far Cry 5 con DirectX 11, Medio e Molto alto per Rise of the Tomb Raider con DirectX 12). Li abbiamo anche provati con la nuova risoluzione nativa di 1440p del nuovo Razer; quei risultati sono nel testo seguente piuttosto che nei grafici.

La gerarchia dei test precedenti rimane qui, ma alcune cose da notare.Innanzitutto, questi test sopra indicati sono stati eseguiti a 1080p nonostante la risoluzione nativa di 1440p del Blade 14, poiché questa è la nostra risoluzione di test predefinita e consente di confrontare i risultati con altri laptop in modo equo (più sui risultati a 1440p tra un momento).

In secondo luogo, le due macchine meno potenti si sono avvicinate un po' e le opzioni più potenti flettono i muscoli, ma il Blade 14 è ancora in una buona posizione.Questo è un laptop costoso, ovviamente, quindi non rimarrò del tutto sbalordito o sorpreso dalle prestazioni di fascia alta: sarebbe una grande spesa per la maggior parte degli acquirenti.È importante ricordare che il Triton 300 SE ($ 1.399,99) e lo Zephyrus G14 ($ 1.449,99) hanno un prezzo nella fascia media. (Inoltre, ancora una volta, questo modello G14 era una generazione precedente e le versioni più recenti offrono parti più nuove, come un RTX 3060.)

Detto questo, tuttavia, devo riconoscere le dimensioni e il design quando si considerano queste prestazioni mostrate. Gran parte del prezzo del sistema va nella qualità costruttiva, nella capacità di archiviazione, nello schermo avanzato e nell'imballaggio delle parti in uno chassis così piccolo.Quindi il calcolo non riguarda solo i dollari per frame rate qui.In quel contesto, ottieni tutte quelle funzionalità, oltre a prestazioni che possono essere bloccate con laptop più grandi e molto meno portatili.

(Foto: Molly Flores)

A parte questi confronti testa a testa, il Blade 14 è completamente pronto per affrontare i giochi AAA.Dovresti vedere frame rate comodamente sopra i 60 fps su questi e altri giochi all'avanguardia, anche se il ray-tracing e altri campanelli e fischietti lo sfideranno.In quei giochi, potresti voler ridurre la risoluzione a 1080p, come ho fatto per i risultati di cui sopra, poiché 1440p è faticoso.

Per dimostrare il passaggio a 1440p, diamo un'occhiata ai risultati a 1440p che ho raccolto per Far Cry 5 e Rise of the Tomb Raider.Con le stesse impostazioni predefinite utilizzate sopra, ma passate alla risoluzione di 1440p, il Blade 14 ha registrato una media di 84 fps su Far Cry 5 e 87 fps su Rise of the Tomb Raider.Questo è un calo degno di nota rispetto a 95fps e 110fps in quei test, e se stavi spingendo appena sopra i 60fps su 1080p nei giochi che sono più difficili da eseguire, 1440p ti porterebbe sotto quel numero target.

Per quanto riguarda l'utilizzo dell'aspetto a 165 Hz del display, chiaramente alcuni giochi AAA ne trarranno vantaggio, anche se non raggiungono il limite di aggiornamento del pannello.Tuttavia, di solito non sono previsti frame rate fino a 165 fps per questi titoli AAA, ma piuttosto da giochi multiplayer competitivi.Sulla base dei nostri test sulle GPU della serie 30, giochi come Rainbow Six Siege, Fortnite, Valorant e League of Legends raggiungeranno o andranno oltre il limite di 165 fps. (Vedi la nostra spiegazione Il tuo laptop da gioco ha bisogno di uno schermo con frequenza di aggiornamento elevata?)

Test di esaurimento della batteria

Infine, arriviamo all'importantissima durata della batteria.Dopo aver ricaricato completamente il laptop, abbiamo impostato la macchina in modalità di risparmio energetico (al contrario della modalità bilanciata o ad alte prestazioni) ove disponibile e apportiamo alcune altre modifiche al risparmio della batteria in preparazione per il nostro test di rundown video unplugged. (Disattiviamo anche il Wi-Fi, mettendo il laptop in modalità aereo.) In questo test, eseguiamo il loop di un video, un file 720p memorizzato localmente dello stesso cortometraggio Tears of Steel che utilizziamo nel nostro test del freno a mano, con la luminosità dello schermo impostata su 50% e volume al 100% fino alla chiusura del sistema.

Come ci si aspetta dai laptop Razer, la durata della batteria è abbastanza buona nonostante il display sia acceso.Questo sistema da 14 pollici supera il Blade 15 e la maggior parte del resto, ad eccezione del Triton 300 SE.Questa non è proprio la durata della batteria di 20 ore che vediamo su alcuni ultraportatili, ma non sarebbe troppo ragionevole aspettarsi da questa categoria e il Blade 14 ha una resistenza molto maggiore rispetto a molti laptop da gioco.

Questo integra la sua portabilità fisica, permettendoti di usarlo lontano dalla tua scrivania e in viaggio quando non giochi.Può essere più facilmente il tuo laptop di uso generale in questo modo, rispetto alle macchine da gioco che sono ingombranti da trasportare e ti fanno correre per la presa dopo un paio d'ore.


La nuova lama: ancora killer

Nel complesso, il Blade 14 fa un potente "Compra!" custodia per il nuovo design di Razer.La stessa ingegneria di alta qualità a cui ci siamo abituati in altri laptop Blade è presente qui, ma unisce la portabilità della build Blade Stealth 13 con la potenza di gioco a grandezza naturale.È un laptop costoso rispetto alle opzioni di fascia media da 14 pollici di artisti del calibro di Acer e Asus, ma questo è sempre stato il campo occupato dalla famiglia Blade e il prezzo del modello base è un po' più appetibile di quello della nostra unità.

(Foto: Molly Flores)

Tuttavia, ciò non significa che sia troppo caro per quello che stai ricevendo, e c'è molto da apprezzare.Dopo aver trascorso del tempo con il sistema, possiamo dire che la build sembra premium ed è estremamente portatile, comoda da usare, di lunga durata e molto potente per i giochi.Non è di gran lunga il primo laptop da gioco da 14 pollici, ma è il primo che abbiamo testato con potenza di alto livello e pochi compromessi. Molti laptop da gioco più grandi allo stesso prezzo forniranno più potenza, ma questa è una combinazione fantastica di portabilità e prestazioni per coloro che non hanno una configurazione statica o vogliono portare in viaggio la loro macchina da gioco principale.

Detto questo, al giorno d'oggi puoi trovare molte buone macchine da gioco là fuori.Se desideri un'analisi delle opzioni del mercato qui nel 2021, possiamo dire questo: Alienware m15 è la nostra prima scelta per dare priorità alla potenza; il Razer Blade 15 è il nostro laptop portatile da 15 pollici preferito; e l'Acer Predator Triton 300 SE è il miglior sistema da 14 pollici economico.E ora, il Razer Blade 14 è la nostra centrale elettrica preferita per la portabilità.Non sottrae nessuna di quelle corone di nicchia alle altre tre, ma stabilisce il proprio regno, guadagnandosi un premio Editors' Choice nei termini che definisce.