Sitemap

Nel 2019, la strategia di Razer riguardo alle sue periferiche sembra essere quella di rendere un po' più accessibile la sua attrezzatura da gioco preferita dai fan.Due dei suoi prodotti più recenti, la tastiera BlackWidow Essential e il suo ultimo mouse da gioco, il Basilisk Essential, sono obiettivi economici per i cittadini esistenti.Il Basilisk Essential scambia interni meno costosi con alcune specifiche di base ridotte e, in cambio, riduce il prezzo a $ 49,99.In questo caso, "più economico" non significa spazzatura.Al contrario, il Basilisk Essential fornisce prestazioni sufficienti per soddisfare la maggior parte dei giocatori, rendendo ancora più facile entrare in possesso di uno dei mouse da gioco preferiti di PCMag (vedi la nostra recensione del "vero" Basilisk vincitore della Editors' Choice) in una forma concentrata .

Le curve di un basilisco

L'elemento migliore del Basilisco originale ai miei occhi e alle mie mani, la sua forma insolita, rimane intatto nella versione Essential.Il mouse destrorso sfoggia le stesse dimensioni (1.7 per 2.9 per 4.9 pollici) e fa scendere il peso da 3.7 once a 3.4 once, quest'ultimo presumibilmente grazie ad alcuni elementi interni rimossi da questo modello. (Ci arriverò tra un minuto).

Ancora più importante, ha lo stesso guscio, il che significa che mantiene il caratteristico supporto per il pollice del Basilisk.È una profonda ammaccatura sul lato sinistro con un'impugnatura strutturata nella scanalatura che consente al pollice di appendere comodamente e mantiene l'intera mano a livello.Ti consente anche di toccare rapidamente uno dei suoi due pulsanti macro laterali.

Nella parte anteriore del poggiapolsi c'è una levetta rimovibile che, per impostazione predefinita, funziona come un "interruttore da cecchino", riducendo la risoluzione del mouse a 800 punti per pollice (dpi) mentre lo tieni premuto.Come suggerisce il soprannome, è uno strumento utile per mirare negli sparatutto in prima persona e in altri giochi in cui sono necessari clic precisi in uno spazio ridotto.Per impostazione predefinita, il paddle ti sposta verso il basso a 800 dpi, il che consente un movimento del cursore piuttosto granulare, ma puoi modificare quell'impostazione o cambiarla in un'altra funzione nel software di configurazione di Razer, Synapse 3.

Apprezzo la pagaia, al contrario di un pulsante.Dal momento che richiede un clic deciso per impegnarsi, è molto difficile attivarlo accidentalmente. (Altri mouse con caratteristiche simili, come il ROG Gladius II di Asus, hanno rimosso completamente il pulsante del cecchino in modelli alternativi perché i giocatori hanno scoperto che portava a costosi errori di metà partita.)

Tecnicamente, la paletta DPI rende Basilisk un mouse ottimale per gli sparatutto in prima persona, ma l'ho trovato anche un'ottima scelta per altri tipi di giochi.Oltre agli sparatutto in prima e terza persona come Apex Legends, Generation Zero e Tom Clancy's The Division 2, in cui la paletta ti aiuta a regolare rapidamente la mira, l'ho trovato utile anche in giochi di strategia come XCOM 2, in cui piccoli pulsanti e molte parti mobili richiedono regolazioni sfumate.Inoltre, dentro e fuori dai giochi, l'utilizzo di un mouse ergonomico rende l'utilizzo del computer più semplice e confortevole.

Sulla scocca, Basilisk Essential ha la tipica configurazione del pulsante del mouse, oltre alla paletta laterale e due pulsanti del pollice: i due clic principali, il clic in basso della rotellina di scorrimento e un piccolo pulsante appena sotto la rotellina che per impostazione predefinita è un DPI switcher con un massimo di cinque impostazioni regolabili.Ora parliamo di cosa manca.Per rendere l'Essential più conveniente, Razer ha eliminato un paio di funzioni del mouse che sono nel Basilisk completo: un secondo pulsante sotto la rotellina e un quadrante sotto il mouse che ti consente di regolare il livello di resistenza nel rotellina del mouse.L'Essential ha anche una rotellina di scorrimento non illuminata dall'aspetto semplice, mentre l'originale ha barre Chroma a bagliore LED su entrambi i lati.

Di queste tre caratteristiche, direi che l'illuminazione è la perdita più grande.Senza di essa, l'unica illuminazione del mouse Essential è il logo serpente Razer, che si trova sotto il palmo della mano in modo da non poterlo vedere mentre si utilizza il mouse.Razer, come forse saprai, produce alcuni dei migliori sistemi di illuminazione a LED nelle periferiche per PC, quindi è un peccato che Essential lo sacrifichi agli dei del costo.

Il Basilisk Essential ha anche alcune parti interne ridotte, alcune classificate per una minore durata e prestazioni a lungo termine.Il sensore dell'Essential supporta il tracciamento fino a 6.400 dpi, rispetto a un limite massimo di 16.000 dpi nel Basilisk. (Realisticamente, l'impostazione di 16.000 dpi non verrebbe utilizzata dalla maggior parte delle persone.) Gli switch Razer nell'Essential hanno una durata stimata di 20 milioni di clic, contro i 50 milioni del Basilisk.Questi downgrade dei componenti, sebbene degni di nota, non dovrebbero avere un impatto importante sulle prestazioni pratiche del mouse, almeno non per alcuni anni.

Tuttavia, una cosa che dirò sulla sensazione al tatto oggi: il pulsante del selettore DPI sembra un po' molle.Non è un pulsante che deve essere particolarmente reattivo, ma avrei apprezzato più lo scatto al pushback.Nel complesso, tuttavia, il Basilisk Essential è un piacere da tenere in mano e solo per questo merita considerazione.

Fai sparare la tua sinapsi

Il Basilisk Essential sfrutta il potente software di configurazione di Razer, Synapse 3.Utilizzando l'app, puoi creare tutti i profili mouse personalizzati che desideri, riconfigurando ogni pulsante e modificando le impostazioni DPI, la frequenza di polling e l'illuminazione del tallone del mouse per ogni gioco a cui tieni.Puoi anche assegnare un determinato profilo a più giochi se disponi di un loadout standard per determinati generi di giochi.

Anche se c'è un solo punto luce e non lo vedrai molto, hai pieno accesso al programma di illuminazione Chroma di Razer tramite il software, che può essere applicato su più pezzi di equipaggiamento Razer compatibile con Chroma.Le opzioni, che includono la possibilità di progettare la propria disposizione della luce utilizzando 16,8 milioni di colori, sembrano eccessive in questo caso, poiché si dispone di una sola fonte di luce.Tuttavia, funziona bene e, se ti piace armeggiare con le luci, è un ottimo modo per farlo.

L'app non è priva di problemi, però.Il software di Razer può sembrare un po' invadente di tanto in tanto e include almeno una funzionalità controversa. "Più invadente" perché, a differenza di altre società, Razer richiede la creazione di un account per utilizzare il software Synapse.Ciò ha evidenti vantaggi, poiché Razer salva le tue preferenze sul cloud in modo da poter condividere le impostazioni su molti PC, ma sembra un po' impegnativo costringere gli utenti a trasferire le proprie informazioni di contatto per utilizzare un prodotto che hanno pagato.

Un'altra caratteristica controversa è la recente aggiunta da parte di Razer di un'app beta per criptovalute, Razer SoftMiner.SoftMiner chiede agli utenti di prestare la potenza di elaborazione del proprio computer a Razer quando è inattivo per "integrare le esigenze di rete distribuita"; in cambio, gli utenti guadagnano "Razer Silver", una valuta fedeltà che possono scambiare con prodotti Razer gratuiti e alcuni giochi.L'app è completamente opzionale: devi acconsentire quando scarichi Synapse per ottenerla e Razer afferma che l'app accede solo alla tua GPU, senza registrare alcuna informazione dal tuo PC.Ma SoftMiner sembra un tentativo sprezzante di attirare i fan, chiedendo fiducia, risorse e consumo di energia in cambio di ciò che equivale a un programma fedeltà tecnologicamente elevato.

Un altro piccolo punto critico sul lato tecnico: Synapse 3 ha una funzione di calibrazione della superficie, ma è compatibile solo con i mousepad Razer.Altre aziende offrono la calibrazione universale, quindi c'è spazio per miglioramenti.

Attenersi all'essenziale?

Il segugio delle specifiche in noi vuole dire che è meglio sborsare per l'originale Basilisk più potentemente equipaggiato, dal momento che costa solo $ 20 in più e questo ti dà un tocco in più, un sensore migliore, più pulsanti e interruttori di maggiore durata.Nei nostri cuori, tuttavia, sappiamo che Basilisk Essential di Razer è tutto il mouse di cui la maggior parte dei giocatori ha bisogno.

La maggior parte di noi, anche quelli di noi che amano controllare la nostra attrezzatura, raramente si preoccupano di cosa accadrà a un mouse tra i 20 milioni e i 40 milioni di clic e non imposteremo mai i nostri mouse su 16.000 dpi. (Beh, forse una volta, solo per provarlo.) A meno che tu non stia cercando qualcosa di wireless, come il Logitech G903, o un articolo speciale come lo Swiftpoint Z, se i soldi sono stretti puoi risparmiare $ 20 senza rimpianti e andare per qualcosa " Essenziale" così.