Sitemap

Le Razer Barracuda X ($ 99,99) sono da tempo classificate tra le nostre cuffie da gioco wireless economiche preferite grazie alla sua elevata qualità audio e flessibilità, grazie a un trasmettitore USB-C in dotazione.Sulla carta, il Barracuda Pro da $ 249,99 dovrebbe essere superiore in ogni modo, poiché riprende il design del Barracuda X e aggiunge la cancellazione attiva del rumore (ANC), la connettività Bluetooth e l'audio spaziale THX.Tuttavia, Razer ha deciso di rendere il Barracuda Pro più "street-friendly" inserendo i suoi microfoni nei padiglioni auricolari invece di utilizzare un microfono ad asta rimovibile come il Barracuda X e la maggior parte delle altre cuffie da gioco Razer.Per questo motivo, la qualità della voce ha un grande successo.Inoltre, le sue prestazioni non raggiungono quelle del più costoso SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless ($ 329,99), che aggiunge funzionalità uniche come doppie batterie e una stazione base in grado di connettersi a due dispositivi USB contemporaneamente.Il Barracuda Pro è ambizioso, ma inciampa un po' troppo per giustificare il prezzo.


(Foto: Will Greenwald)

Furtivo e confortevole

Il Barracuda Pro condivide lo stesso design sobrio del Barracuda X, evitando i padiglioni circolari evidenziati in verde e occasionalmente illuminati della linea Kraken per padiglioni in plastica semplici, oblunghi, completamente neri, con retro piatto che ricordano il Sony WH-1000XM5 cuffia.I cuscinetti sono piacevolmente morbidi, in memory foam rivestiti in ecopelle abbinati a similpelle imbottita che avvolge la parte superiore dell'archetto in plastica nera.È abbastanza comodo e sembra un po' più sostanzioso del Barracuda X dall'aspetto simile.

Gli unici grandi segni di questo essere una cuffia da gioco Razer sono sottili loghi Razer nero lucido sul retro delle coppe, un nome Razer stilizzato in rilievo nella parte superiore dell'archetto e il più piccolo pezzetto di verde sul pulsante di disattivazione del microfono quando è riattivato.

Parlando del microfono, questo è uno dei più grandi cambiamenti nel design del Barracuda Pro rispetto al Barracuda X o al Barracuda standard.Il tradizionale microfono ad asta è scomparso, sostituito da piccole fessure lungo i bordi anteriori dei padiglioni che nascondono i microfoni incorporati che formano il raggio dell'auricolare.Il padiglione sinistro contiene anche una porta USB-C per la ricarica, i pulsanti di accensione e disattivazione del microfono e una rotellina del volume lungo la parte inferiore e posteriore.Il padiglione destro è dotato di un pulsante multiuso per l'interruttore della sorgente/ANC appena sotto il cardine.

L'auricolare è dotato di una custodia rigida con cerniera dal design ragionevole.Tiene l'auricolare stesso con le coppe ripiegate e presenta uno scomparto al centro con un pannello magnetico che lo tiene chiuso.Lo scomparto contiene sia il cavo di ricarica da USB-C-a-USB-A che l'extender da USB-A-a-USB-C che consente di collegare il trasmettitore USB-C a una porta USB-A.Una piccola custodia nello scomparto contiene il trasmettitore stesso.Questo è un elemento di design gradito, perché questi minuscoli trasmettitori sono facili da perdere quando non hanno un posto dedicato dove riporli.I cavi hanno anche cinturini in gomma con chiusura a scatto per tenerli ordinatamente insieme quando non vengono utilizzati, un altro bel tocco.


Connettività wireless e Razer Synapse

Razer Barracuda Pro è una cuffia da gioco wireless compatibile con PC, PlayStation 4, PlayStation 5, Nintendo Switch e dispositivi Android con porte USB-C, oltre a Bluetooth per qualsiasi dispositivo compatibile.L'auricolare non è in grado di riprodurre l'audio sia dal trasmettitore che dal Bluetooth contemporaneamente, ma puoi passare rapidamente da una sorgente wireless all'altra premendo due volte il pulsante ANC sul padiglione destro.Sebbene il Barracuda X e il Barracuda abbiano opzioni di connessione da 3,5 mm, il Barracuda Pro non dispone di connettività cablata.

Otterrai il maggior numero di opzioni e funzionalità di personalizzazione su PC con il software Razer Synapse in esecuzione.Abilita il suono surround simulato THX Spatial Audio e fornisce equalizzatori a 10 bande per cuffie e microfoni, insieme a funzioni di normalizzazione del volume e chiarezza vocale per entrambi e aumento dei bassi per le cuffie.

L'app Razer Audio per Android e iOS abilita un equalizzatore a 10 bande con alcune preimpostazioni diverse per le cuffie del Barracuda Pro quando lo si utilizza con Bluetooth, insieme a una modalità di gioco a bassa latenza e una modalità Non disturbare che blocca le chiamate quando connesso a il trasmettitore USB.Tuttavia, THX Spatial Audio non è disponibile tramite una connessione Bluetooth con l'app mobile.


Il problema del microfono

Le cuffie Razer tendono ad avere eccellenti microfoni ad asta ed è sorprendente vedere Barracuda Pro affidarsi interamente ai microfoni a tazza.I microfoni non sono terribili per quello che sono, ma semplicemente non si comportano bene come un microfono ad asta ben posizionato direttamente davanti alla bocca.Le registrazioni di prova suonavano leggermente confuse e distanti, non proprio smorzate come i microfoni pinhole delle cuffie, ma non ancora così nitide come i microfoni del Barracuda X o del Kraken V3 Pro.La mia voce suonava leggermente chiara attraverso i microfoni quando ho abilitato e attivato la funzione Voice Clarity nel software Synapse, ma anche allora non era buono come un boom di cuffie di alta qualità.Consigliamo ai creatori di contenuti e agli streamer seri di utilizzare un microfono USB o superiore per ottenere i migliori risultati.


(Foto: Will Greenwald)

ANC insignificante

Razer ha aggiunto la cancellazione attiva del rumore (ANC) al Barracuda Pro, il che significa che i microfoni captano il rumore esterno e i circuiti all'interno dell'auricolare generano onde sonore che annullano quel rumore.Il Barracuda Pro è abbastanza efficace, ma non si avvicina alle prestazioni di eliminazione del rumore delle cuffie con eliminazione del rumore di fascia alta come Bose QuietComfort 45 o Sony WH-1000XM5, ed è anche in ritardo rispetto all'ANC su SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless.

Nei test, il Barracuda Pro ha smorzato ma non ha eliminato il lamento del mio condizionatore d'aria o della ventola del mio laptop.In una caffetteria rumorosa, l'auricolare ha attenuato allo stesso modo la musica un po' rumorosa ma non l'ha bloccata così come le cuffie o le cuffie sopra menzionate.Rendeva quasi silenzioso un ufficio già abbastanza tranquillo, ma a quel punto non c'erano comunque molte distrazioni da eliminare.


Suono solido e modificabile

Il Barracuda Pro è in grado di produrre bassi abbastanza potenti, specialmente nel preset Music EQ che potenzia i bassi e gli alti con Bass Boost attivato.Le note di basso synth e i colpi di grancassa ottengono una potenza palpabile a bassa frequenza, avvicinandosi al tintinnio della testa.Ai livelli di volume massimi e pericolosi, il battito non distorce affatto l'auricolare.

La musica sembra generalmente trarre vantaggio dall'impostazione Music EQ.La scultura mette in risalto la risonanza nelle frequenze più basse e la trama delle corde nelle frequenze più alte dalle note di apertura della chitarra acustica in "Roundabout" di Yes.L'impostazione predefinita dell'equalizzazione piatta suona completa, ma perde un po' della nitidezza delle corde.Quando la traccia entra in funzione correttamente, tutti gli elementi emergono chiaramente, con le pennellate di chitarra, la batteria e la voce che ricevono molta attenzione (un po' più di attenzione con l'equalizzazione musicale) senza sovraccaricare la linea di basso.

Nonostante i bassi potenti di "Silent Shout", le prestazioni del Barracuda Pro mostrano una certa debolezza nelle frequenze più basse quando si suona "Born Too Slow" di The Crystal Method.Il backbeat suona incisivo in "Born Too Slow" di The Crystal Method, ma un po' vuoto con l'equalizzazione predefinita.Tuttavia, con il Music EQ con Bass Boost attivato, ottiene un buon tonfo.Il Barracuda Pro non offre ancora un'esperienza da sferragliare, simile a un subwoofer, ma è forte.Tuttavia, gli alti scolpiti risultano un po' duri nella traccia già aspra.

Stranamente, il Barracuda Pro non offre l'accesso a un EQ tramite Bluetooth, ma il suo profilo audio suona più vicino all'EQ musicale rispetto a quello predefinito con una connessione Bluetooth.Offre più bassi e alti più nitidi rispetto all'equalizzazione piatta quando è collegato al trasmettitore con Synapse in esecuzione.Anche questo non sembra essere un problema dell'elaborazione surround simulata, poiché i profili audio sia nel suono surround simulato che in modalità stereo suonano simili.


Ascolta ciò che ti circonda

Il suono surround simulato THX Spatial Audio abilitato sul Barracuda Pro dal software Synapse funziona abbastanza bene.In Soddisfacente, i suoni dei macchinari si spostavano accuratamente mentre mi voltavo, dandomi generalmente un buon senso di direzionalità.I suoni della natura ambientale e la colonna sonora calma e rilassante vengono fuori chiaramente, mentre il ronzio dei motori nei veicoli e nelle macchine di produzione suona sia pieno che opportunamente aspro.Fortnite suona altrettanto bene, con una solida direzionalità per gentile concessione di THX Spatial Audio.Ho avuto un forte senso da dove provenissero gli spari e gli spari suonavano incisivi.


Un balzo ambizioso che non riesce

Con un prezzo di $ 249,99, il Razer Barracuda Pro è meno costoso di $ 329,99 SteelSeries Arctis Nova Pro Wireless, offrendo al contempo doppia connettività wireless USB/Bluetooth, cancellazione attiva del rumore e un'app complementare con molte opzioni di personalizzazione.Tuttavia, non raggiunge del tutto la barra alta che il suo rivale imposta.La cosa più deludente è che i suoi microfoni non solo sono meno chiari delle cuffie SteelSeries, sono meno chiari degli eccellenti microfoni a braccio su cuffie Razer più convenienti come Barracuda X.Potresti anche rinunciare all'ANC e al Bluetooth e ottenere il Barracuda X dotato di braccio ($ 99,99) a meno della metà del prezzo, o prendere il JBL Quantum 800 ($ 199,95) e ottenere praticamente tutte le stesse funzionalità del Barracuda Pro, con RGB illuminazione e un solido microfono boom.

Tuttavia, il Barracuda Pro è un auricolare degno di essere raccolto, poiché le sue molteplici opzioni di connessione, la custodia per il trasporto ben progettata e la buona qualità audio (con un suono spaziale efficace) lo rendono un'opzione interessante per i giocatori che sono spesso in movimento.