Sitemap

Navigazione veloce

I cloni di vite sembrano spuntare ovunque, ma in verità, Vine era tutt'altro che il primo aspirante video di Instagram, solo il maggior successo.Anche Instagram ha aggiunto la condivisione di video lo scorso giugno per entrare in alcuni dei mercati di Vine.Ora tocca a Yahoo, con l'acquisizione di Qwiki.Qwiki assomiglia a Vine e ad altre app per la condivisione di video, ma con una differenza: utilizzi i video che hai già girato, archiviati nel Rullino fotografico del tuo iPhone invece di girare un clip spontaneo all'interno dell'app.E non si tratta solo di video, infatti, Qwiki è in realtà più di foto, combinando video e immagini fisse in una presentazione artigianale.

Guida introduttiva a Qwiki
Avrai bisogno di iOS 5.1 o successivo per installare l'app sul tuo iPhone o iPod touch.Puoi installarlo su un iPad, ma è ottimizzato per iPhone.Per fortuna, puoi registrarti per un account Qwiki toccando un pulsante di Facebook e concedendo l'autorizzazione per accedere al tuo profilo: non è necessario un account Yahoo.Puoi, tuttavia, registrarti con qualsiasi vecchio indirizzo email, se preferisci.In ogni caso, dovrai inserire una nuova password solo per Qwiki.Quindi scegli se desideri che l'app sia in grado di visualizzare le notifiche push.Tante app in questi giorni si sono agganciate in questo modo per ricordarti della loro esistenza; se riesci a gestirne ancora un altro, tocca OK.

Ora sei nell'interfaccia dell'app Qwiki vera e propria, dove vedrai un feed di miniature video di invii popolari.Mi piace il modo in cui questi mostrano semplicemente le icone per i preferiti e i commenti, piuttosto che visualizzare effettivamente alcuni o tutti i commenti, come fanno alcune altre app di social video; quel design può ingombrare il feed.Durante la mia prima incursione nell'app, suggerimenti utili/distraenti mi hanno incoraggiato a "Trovare amici" e a "Guarda cosa fa Qwiki per te".

Toccando i primi contatti Facebook e locali offerti, nonché un elenco di Qwikier popolari.L'aggiunta di contatti molti alla volta è un gioco da ragazzi con entrambe le opzioni.Arriveremo al secondo pulsante Crea di seguito nella sezione Crea il tuo Qwiki.

Interfaccia
Un menu a discesa dal logo principale di Qwiki in alto al centro ti consente di cambiare il tuo feed da Popolare a solo membri che stai seguendo o a video taggati con hashtag suggeriti.Una funzione di ricerca ben progettata ti consente di passare da hashtag a utenti.In alto a destra c'è un pulsante cuore/commento, che mostra l'attività nella tua rete di contatti Qwiki ed elenca chi stai seguendo.

Quando premi la freccia Riproduci di un video, ovviamente inizia la riproduzione e i commenti e i Mi piace si espandono sotto la finestra del video stretta.Ruotando lateralmente il tuo iPhone, la riproduzione passa alla modalità a schermo intero, un altro bel tocco di design.I pulsanti Pausa e AirPlay vengono visualizzati se tocchi lo schermo, nel caso in cui desideri guardare il video sul tuo grande schermo tramite Apple TV.Al termine del video, vedrai un cuore grande (mi piace), riproduci e segui i pulsanti sull'ultimo fotogramma.Dal momento che i video possono essere molto più lunghi dei video di Vine, fino a un minuto intero!—Apprezzerei l'aggiunta di uno scrubber, per farli avanzare velocemente.

Crea il tuo Qwiki
Dopo aver toccato la barra +Crea nella parte inferiore della schermata principale di Qwiki, hai due scelte di base: Auto (creiamo, modifichi tu) e Personalizzato (crei e modifichi). Con entrambe le opzioni, devi concedere all'app l'accesso al Rullino fotografico prima di poter iniziare.Con la prima opzione, l'app raggruppa le immagini per data, creando anteprime per ogni data per cui trova abbastanza foto.

Con la seconda opzione, selezioni fino a 25 foto e/o video, quindi lascia che l'app/il servizio faccia la sua magia.Ho scelto 24 foto e un video dal mio recente viaggio a Spalato, in Croazia.Dopo aver premuto Fine e aver aspettato solo pochi secondi per il caricamento, ho potuto applicare un filtro per effetti, modificare contenuti multimediali e didascalie e scegliere la musica di sottofondo.Nota che Qwiki non ti consente di includere il suono del tuo video originale e ha drasticamente ridotto il mio video di prova.

Puoi aggiungere una didascalia per ogni "momento", che può consistere in più di un'immagine.Potrei selezionare qualsiasi brano dalla libreria del mio telefono o scegliere tra nove "colonne sonore" predefinite.L'aggiunta dell'effetto Cross Process non è stata istantanea, ma ha richiesto solo circa 30 secondi.Potrei anche scegliere velocità di riproduzione veloce o lenta.L'opzione Auto ha creato un risultato finale molto piacevole, con panoramica e zoom e viste a schermo diviso per foto simili.

Condivisione
Una volta che sei soddisfatto del montaggio risultante, tocca il grande pulsante verde Condividi, che apre la pagina Pubblica.Qui puoi cambiare i titoli, la posizione e taggare gli amici.A questo punto hai anche una serie di opzioni di condivisione, incluso non solo il tuo stream Qwiki, ma anche SMS, Facebook, Twitter e puoi persino incorporare un Qwiki su qualsiasi pagina web.Puoi anche scegliere di rendere privato il Qwiki (puoi comunque condividerlo in seguito). Dopo aver premuto Pubblica, il video è stato rapidamente renderizzato e pronto per la riproduzione.

Quando invii a qualcuno un link a un video Qwiki, lo vedranno presentato su una pagina web, ma può essere visualizzato solo come una finestra interna, non a schermo intero, e non ottieni nessuna delle funzionalità social (mi piace , commentando) sulla presenza sul web.È simile a quello che ottieni con Vine, ma altre app come Viddy offrono interfacce web più ricche.Almeno Qwiki ti consente di condividere su Facebook, Twitter o utilizzare il codice di incorporamento per il video web.Ho riscontrato un bug minore durante la composizione di un'e-mail di condivisione nell'app: se provavo a digitare il nome del destinatario troppo presto, l'e-mail si chiudeva, ma non c'erano veri e propri show-stopper come quelli che vedi spesso nelle app video.

Tempo per un Qwiki?
Qwiki non sostituirà Vine o Instagram, ma offre un modo per presentare foto e video clip del tuo iPhone in un modo davvero attraente e condividerli privatamente o con un pubblico più ampio.Sebbene significhi entrare a far parte di un altro social network, il design di Qwiki per questo è piuttosto semplice e l'app ti consente anche di condividere le proprietà social più popolari come Facebook e Twitter.Mi piace ancora di più Viddy tra le app di video social, ma Qwiki riempie una nicchia diversa e lo fa in modo abbastanza ammirevole.