Sitemap

(Foto: Getty Images)

I miei genitori hanno una vasta collezione di nastri VHS di modellini di treni e commedie britanniche, ma non hanno avuto modo di guardarli da quando hanno ricevuto una nuova TV.Non sono soli; che si tratti di vecchi film per famiglie, classici di culto o soap opera registrate, molte persone hanno nastri che vogliono guardare ma non possono, perché il loro videoregistratore non si collega alla TV.Durante il mio ultimo viaggio dai miei genitori, ho capito come collegare il loro vecchio videoregistratore alla nuova TV e ho i dettagli per chiunque altro stia affrontando lo stesso processo.

Innanzitutto, un piccolo background sul perché questo non è semplice come collegare un lettore Blu-ray: i videoregistratori non sono particolarmente compatibili con i televisori moderni a causa del tipo di segnali che utilizzano.L'hardware video di Pre-oughts generalmente emette un segnale analogico, mentre i televisori oggi sono costruiti per accettare segnali digitali.C'è anche una differenza piuttosto selvaggia nella risoluzione, poiché una TV 4K può visualizzare oltre 100 volte più pixel di quanto un nastro VHS può memorizzare.Non puoi farci molto, ma puoi almeno gestire le differenze di segnale.

La conversione da segnale analogico a segnale digitale può essere eseguita all'interno del televisore se dispone delle giuste connessioni, oppure può essere eseguita con un dispositivo separato.Questa guida spiega come fare entrambe le cose.


Determina le tue uscite videoregistratore

(Foto: Getty Images)

(Getty Images)La stragrande maggioranza dei videoregistratori supporta il video composito, che invia l'intero segnale video su un cavo e i canali audio sinistro e destro su due cavi separati.Puoi confermarlo guardando il retro del tuo videoregistratore.

Se riesci a trovare tre porte circolari in bianco, rosso e giallo, hai un'uscita video composita.Se invece il videoregistratore ha cinque porte circolari, con tre di colore rosso, verde e blu e altre due in bianco e rosso, il videoregistratore ha un'uscita video componente.


Questa è una connessione di qualità superiore rispetto a quella composita e piuttosto rara per i videoregistratori.

Determina i tuoi ingressi TVLa tua TV potrebbe già avere un ingresso video analogico che può funzionare con il tuo videoregistratore.Molti televisori hanno una qualche forma di connessione video legacy, composita o componente.

Controlla il retro della tua TV: se ha tre o cinque porte circolari che corrispondono ai colori delle porte del tuo videoregistratore, sei a posto.

(Foto: Getty Images)(Getty Images)In caso contrario, non preoccuparti; alcuni televisori integrano ingressi video analogici in porte da 3,5 mm che funzionano con un dongle corto per fornire le giuste connessioni.

Controlla il manuale della tua TV o cerca una porta delle dimensioni di un jack per cuffie etichettata Analogico, Composito o Componente.Se la tua TV ne ha una, controlla la confezione (se ce l'hai ancora) per un adattatore corto con una spina per le cuffie su un'estremità, che si dirama in tre fili con spine o porte circolari su ciascuna estremità (per il video componente, potrebbero essercene due adattatori, con un jack separato per l'audio). Se ce l'hai e i colori corrispondono ai colori del tuo videoregistratore, sei a posto.

Se non riesci a trovare l'adattatore, puoi acquistare un adattatore o un cavo da 3,5 mm a composito di terze parti.

Tuttavia, nella mia esperienza, possono essere schizzinosi e ho difficoltà a farli funzionare.Consigliato dai nostri editoriInfine, se non hai opzioni di ingresso video analogico sulla tua TV, puoi utilizzare un convertitore composito o componente-HDMI.

Sono piccole scatole che prendono segnali video analogici e li trasformano in digitali che la tua TV moderna può accettare.


La maggior parte sono economici, prontamente disponibili e semplici da collegare.

  1. Convertono anche segnali video analogici a bassa risoluzione in 720p o 1080p, ma non aspettarti che migliorino effettivamente l'immagine che ottieni; la maggior parte dei convertitori economici esegue un'elaborazione minima o nulla per migliorare il segnale e, anche se lo fa, non può sintetizzare dettagli fini da dati video così piccoli.

  2. Come collegare il videoregistratore alla TV (se la TV ha gli ingressi giusti)Trova o acquista un cavo video composito (Si apre in una nuova finestra) (rosso, giallo e bianco) o video componente (Si apre in una nuova finestra) (blu, verde, bianco e due rossi), in base al videoregistratore.Collegare le spine colorate su un'estremità del cavo alle porte colorate corrispondenti sul videoregistratore.Nota: se stai utilizzando il video componente, una delle spine rosse sarà adiacente alla spina bianca, di solito con i fili che si separano in un punto più alto rispetto alle altre spine.

  3. Questa spina rossa deve essere collegata direttamente accanto alla porta bianca.

  4. L'altra spina rossa si collega accanto alle porte verde e blu.Collega la spina da 3,5 mm all'ingresso video analogico della TV (se la TV utilizza un ingresso da 3,5 mm e hai l'adattatore della TV).

  5. Collega le spine colorate sull'altra estremità del cavo nelle porte corrispondenti sul retro del televisore o sull'adattatore video analogico.


Se stai usando una connessione a componenti, annota ancora quale spina rossa è più vicina alla spina bianca.

  1. Passa la TV all'ingresso video analogico, etichettato A/V, RCA o Analogico.Come collegare il videoregistratore alla TV con un convertitore HDMI

  2. Trova o acquista un cavo RCA composito(Opens in a new window) o component(Opens in a new window), a seconda dell'uso del tuo videoregistratore.

  3. Se non hai un cavo HDMI aggiuntivo, acquista anche uno di quelli.Acquista un adattatore da composito a HDMI(Opens in a new window) o da componente a HDMI(Opens in a new window), a seconda dell'uso del videoregistratore.Collegare le spine colorate su un'estremità del cavo alle porte colorate corrispondenti sul videoregistratore.Nota che se stai usando il video componente, una delle spine rosse sarà adiacente alla spina bianca, di solito con i fili tra di loro che si separano in un punto più alto rispetto alle altre spine.

  4. Questa spina rossa deve essere collegata direttamente accanto alla porta bianca.L'altra spina rossa si collega accanto alle porte verde e blu.

  5. Collegare le spine colorate sull'altra estremità del cavo nelle porte corrispondenti sull'adattatore.

  6. Se stai usando una connessione a componenti, annota ancora quale spina rossa è più vicina alla spina bianca.

  7. Collegare il cavo HDMI alla porta HDMI dell'adattatore.

  8. Collega l'altra estremità del cavo HDMI a una porta HDMI libera del televisore.


Collega il cavo di alimentazione dell'adattatore alla porta di alimentazione (probabilmente una porta mini USB). Collegare l'altra estremità a una presa a muro.Passa la TV all'ingresso HDMI a cui hai collegato l'adattatore.

Per ulteriori informazioni sulla visione di vecchi nastri, dai un'occhiata alla nostra storia su come convertire i filmati casalinghi VHS su DVD.